capelli-lisci-uomo

Il wood Barber non l’ha mai nascosto, ed è sempre ben lieto di condividere con tutti gli amanti del bel capello la regola aurea che sta alla base del successo di ogni taglio di capelli da uomo: l’acconciatura maschile è espressione dell’identità del suo portatore. Se si tiene ben a mente questo semplice dato di partenza sarà facile comprendere che la necessità di individuare la vera identità del nostro tipo di capello risulta fondamentale. 

In particolare, oggi si parlerà di capelli lisci uomo e di come i loro portatori possano valorizzarli al meglio: quali siano i tagli più adatti e quali accorgimenti adottare per curarli e per nutrirli al meglio. 

Ma si fa presto a dire “capelli lisci”, una definizione un tantino vaga, che fa poca chiarezza se si pone mente alla variopinta molteplicità del panorama tricotico maschile. E’ il momento, dunque, di fare chiarezza: possiamo dichiarare con certezza di essere fieri portatori di capelli lisci se essi, entro i primi tre cm di crescita non presentano curve. E se dei dubbi classificatori dovessero ancora persistere, basti pensare ad alcuni esempi illustri: Brad Pitt, Tom Cruise e Justin Bieber, sono dei lampanti esempi della categoria presa in esame. 

Wood barber Vigonza | Contatti

Come avere i capelli lisci uomo 

Uno dei luoghi comuni più difficili da estirpare in ambito barbieristico è quello che vede i capelli lisci uomo come quelli più facili da gestire: quante volte si è sentito dire che solo i capelli crespi necessitano di cure attente e amorevoli? Nulla di più falso: ogni tipo di capelli ha le sue particolari necessità, oltre che i propri pregi e i propri difetti. I portatori di capelli lisci, infatti, temono molto meno di chi ha capelli crespi o ricci umidità e pioggia, perchè questi fattori non influenzano la loro morbidezza e lucentezza. Ma c’è anche un rovescio della medaglia: soprattutto se i capelli sono molto lisci, bisogna stare in guardia dall’effetto piatto, facilmente aggirabile, tuttavia, ricorrendo a tagli scalati, capaci di donare dinamicità anche alle chiome lisce più estreme. 

Per quanto riguarda la cura del capello liscio, il nemico contro cui pensare ogni strategia e prevenzione manutentoria è l’effetto crespo. E qui lavaggio e asciugatura rivestono un’importanza fondamentale. Bisogna evitare lavaggi a shampoo troppo frequenti: due o tre volte a settimana sono più che sufficienti pervlli lisci e permettere loro di rigenerarsi e mantenersi lucenti. Sono da preferire shampoo naturali ad effetto lisciante e anti crespo e, se possibile, la temperatura dell’acqua non deve essere mai troppo alta: il calore è il principale alleato dell’effetto crespo. Proprio per questo motivo, in fase di asciugatura, il phon non deve mai essere impostato al massimo della sua temperatura, il getto dell’aria calda deve essere diretto dall’alto verso il basso e accompagnato da delicati ma decisi colpi di spazzola, preferibilmente larga e piatta. Infine, per attenuare lo shock termico cui vengono sottoposti i capelli, sarebbe opportuno alternare getti di aria fretta a quelli di aria calda. 

E per ottenere capelli completamente e perfettamente lisci? In caso di capelli più o meno mossi, se si desidera ottenere una maggiore liscezza si possono percorrere due strade: quella casalinga e quella che porta alla bottega del proprio barbiere: nel primo caso sarà necessario ricorrere all’uso della piastra, il cui calore, però, alla lunga, rischia di intaccare la naturale morbidezza della chioma. Se invece si decide di rivolgersi ad un parrucchiere, la soluzione più adatta è quella della stiratura a crema, meno invasiva della piastra e in grado di garantire un effetto di maggiore durata. 

Taglio capelli lisci uomo: i nostri consigli 

capelli-lisci-uomo

Le molteplici possibilità di tagli uomo capelli lisci sono lo specchio della grande versatilità e ricchezza che questo tipo di capello porta con sé. Sicuramente un’acconciatura che si sposa perfettamente con questo tipo di capello e che risulterebbe meno molto efficace su altri è la frangia; in generale, poi, tutti i tagli medio lunghi sono perfetti, ma bisogna seguire qualche accortezza: se il capello liscio non è troppo sottile e grasso si può optare senza esitazioni per un taglio senza sfumature, a pettinatura regolare, con o senza riga sul lato; negli altri casi invece, è meglio optare per la sfumatura sul lato e per una lunghezza maggiore sulla testa, dove la chioma può essere lasciata libera di esprimere la sua morbidezza in totale libertà o essere modellata nelle forme più varie. Infine, se si desidera dare libero sfogo alla parte più selvaggia, impulsiva e sanguigna del proprio carattere, il modo migliore di sfruttare i capelli lunghi lisci uomo è il taglio capelli vichingo, con una decisa rasatura o una sfumatura molto marcata ai lati della testa e una lunga chioma sulla parte superiore, da pettinare in una lunga treccia, o da raccogliere in uno knot. 

Vuoi saperne di più? Cerca il taglio uomo capelli lunghi che fa per te!