gentiluomo gentleman

Chi è e cosa significa essere Gentiluomo al giorno d’oggi.

La definizione di Gentiluomo nel XXI secolo tende a sottolineare l’adesione a un modo di vivere che esprima i più alti standard personali, una figura maschile che tende a dare il meglio di sé in tutti i campi della vita.

Una decisione consapevole e una scelta di vita, fatta di disciplina, affabilità e sicurezza; il Gentiluomo moderno, forte della sua personalità distintiva, è una persona capace di trarre il meglio in ogni ambito e situazione.

Una figura che arriva da lontano, trascendendo culture e classi sociali, adattandosi al proprio tempo; in un mondo dove le buone maniere contano ancora, il Gentiluomo moderno è colui che cura il proprio aspetto, dentro e fuori, celebrando la propria individualità con un tocco personale distintivo.

Definizione del vero Gentleman: dal classico al moderno.

Il Gentiluomo un tempo, nella sua forma originale e nella sua definizione stretta, denominava un uomo ben educato e di buona famiglia; in alcuni paesi lo erano i nobili di nascita. Da sempre ruotava attorno ad un arcaico codice di condotta, la cui osservazione era di fondamentale importanza; essenziale per evitare di imbattersi in situazioni spiacevoli e scongiurare il ridicolo.

Oggi il vero Gentleman è una figura più rilassata, più libera da vincoli, in grado di esaltare la propria personalità attraverso lo stile individuale. Le buone maniere contano ancora, ma l’immagine è importante; un comportamento corretto e rispettoso vale quanto una comunicazione non verbale, verrà ricordato.

L’aspetto di una persona ha un influenza duratura: il desiderio del Gentiluomo moderno di fare un’impressione positiva non è dovuto al narcisismo, ma dalla consapevolezza che un aspetto trasandato è tanto distruttivo quanto efficace può essere mostrare la migliore immagine di sé.

Le regole non scritte per essere un vero Gentleman.

Essere un perfetto Gentiluomo oggi, significa appartenere ad un processo di miglioramento di sé, che ha radici lontane ed è in continua evoluzione.

In un mondo che cambia velocemente, il Gentleman moderno è colui che tende alla perfezione senza mai raggiungerla, legato a valori fondamentali incentrati sul rispetto, la cura di sé, l’intelligenza e le buone maniere.

Buone maniere e rispetto.

Pienamente d’accordo con il dizionario, il Gentiluomo è una persona cortese, educata e rispettosa. Dice ‘Per favore’ e ‘Grazie’ e tratta gli altri come lui vorrebbe essere trattato. A tavola mostra buone maniere e galateo ed è un equo partner di conversazione; non afferma di avere più o meno diritti di quelli che lo circondano.

Cura del proprio corpo.

Il Gentiluomo oggi è colui che riconosce l’importanza dell’igiene e della cura di sé, consapevole dei diversi rituali e routine volte a migliorare il proprio aspetto e raggiungere il benessere. Il Grooming è parte fondamentale del processo quotidiano e dedicarci tempo accresce il vigore.

Mantenersi in salute.

Essenziale per la salute è prendersi del tempo: il tempo per sé stessi, per liberare la mente, per guardarsi attorno. L’esercizio fisico adeguato è di fondamentale importanza quanto una sana dieta; il Gentiluomo moderno dedica tempo al mantenimento del proprio benessere.

Curare il vestiario.

Il Gentleman è un uomo ben vestito, che sa scegliere il giusto abbigliamento per ogni occasione, in base al proprio stile. Vestirsi bene è motivo di orgoglio, permette di mostrare la propria personalità e trasmettere l’impressione che si vuole dare. La cura nei dettagli, negli accessori e nello stile, consentono di comunicare i propri gusti e la propria identità.

Mirare a standard Elevati.

Un vero Gentleman si aspetta tanto da sé stesso quanto dalle altre persone, in una democratica visione secondo la quale standard elevati spingono le persone a fare il meglio che possono. Una ricerca di valore e qualità che sta sia nelle cose, che nelle persone.

Avere una mente aperta.

Il Gentiluomo è colui che ha la capacità di mettersi nei panni di altre persone allo scopo di comprendere una prospettiva alternativa dalla propria. Colui che accetta critiche costruttive, che è aperto a nuove idee e che crede le sue opinioni e conoscenze non siano complete e indiscutibili.

Coltivare cultura e informazione.

Il vero Gentleman si sforza di apprendere, di conoscere e di informarsi, accrescendo la propria cultura personale; essere interessati al mondo che ci circonda e coltivare interessi aiuta ad essere persone interessanti, capaci di portare con successo una conversazione su un certo numero di argomenti.

Lungi dall’essere una definizione vincolata, essere un Gentiluomo oggi, dunque, è un percorso quotidiano che spinge l’uomo ad elevarsi; una ricerca continua e un’aspirazione che deriva da una consapevolezza che esibire la miglior versione di sé significa stare comodi nella propria pelle.

wood rasato con barba